La rete non è anarchica, ma qui è un gran casino

Dopo l’Innovation Jam 2011 – organizzata dallìAgenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione – che si è tenuto la scorsa settimana, ForumPA lancia il contest “Le tue idee per una PA Migliore“. Poi, siamo a settembre e ricomincia il solito calderone di eventi / convegni / conferenze sull’innovazione, i social media e sui reumatismi di mia nonna.

La dispersione di energie e di iniziative è infinita. Se la diversità e la molteplicità porta a una differenziazione e un pluralisnmo informativo, dall’altro il bombardamento a cui ci si espone rischia di portare ad una Infobesità, in cui il contenuto buono si mescola con il rumore di fondo.

Vogliamo aggiungerci poi tutti i gruppi, le  iniziative, stati maggiori, sergenti e caporali dell’innovazione?

Il fermento dal basso che esiste attorno al paese Italia e alla voglia di rinascita è ammirevole e positivo. Il problema che vedo all’orizzonte, tuttiavia, è la mancanza di massa critica per poter far veramente la differenza. Ho il timore che tutte le energie positivamente investite da organizzatori e partecipanti soffrano di un campanilismo 2.0 e che, come in puro stile italiota, faccia iniziare la guerra del primato sull’innovazione. Temo che inizi la competizione pessima dettata dall’arrivismo e di assistere a una Babele di voci, a cori senza un direttore d’orchestra dove, nonostante la qualità elevata dei membri, il risultato sia solo un gran casino…

Published by

Simone Favaro

Blogger, author, marketing and business networking strategist helping companies to build their online strategy and strong relationships using the social web.

What do you think about?