Politica 2.0 e instant politica

La politica si racconta nei social media

Si è sentito parlare molto di questa foto negli ultimi giorni. Eppure questa foto, che può aver fatto sorridere, è un chiaro segnale di evoluzione della comunicazione politica.

Se con la caduta della prima repubblica e l’avvento dell’era Berlusconi si assistette alla personalizzazione della politica, qui proprio adesso stiamo assistendo alla narrazione politica. La politica, come scritto in Fotocrazia, che racconta se stessa e lo fa con un linguaggio completamente nuovo: fuori dai “protocolli” istituzionali, fuori dall’ingessamento delle conferenze stampa. Se non sapessimo che le persone nella foto sono Monti, Bersani, Alfano e Casini, lo scatto potrebbe rappresentare una cena d’affari o il salotto di un albergo di lusso.

I politici e Casini in primis non sono nuovi ai social media. Il loro linguaggio, tuttavia,è sempre stato molto “politico”, distante, calcolato. Ora questa rappresentazione da una svolta significativa. Sfrutta “l’istantanea” tipica degli scatti amatoriali condivisi su Facebook, Twitter, ecc. e ne fa strumento di comunicazione politica. E su questo aspetto si dovrà tenere gli occhi ben aperti perché ne vedremo sicuramente delle belle.

What do you think about?