Il porno sposa le cause

Come4.org - Cosa posso fare per il mondo? Una sega

Il porno è sempre il laboratorio delle potenzialità della rete. Una industria da oltre 100 miliardi di dollari. Se una parte di questa enorme cifra fosse in qualche modo intercettata e destinata al sostegno di cause?

Come4.org è l’idea semplice e geniale di due italiani: Marco Annoni (dottorato di ricerca in Filosofia ed attualmente si occupa di ricerca) e Riccardo Zilli (urbanista, ma si occupa di web e startup). Il progetto, per cui stanno cercando finanziamenti su Ulule.com, vuole creare una piattaforma di caricamento e condivisione di contenuti user generated porn.

Ciascun utente, a seguito di registrazione gratuita, potrà caricare i propri video auto-prodotti (che dovranno rispettare certe caratteristiche, pena la cancellazione) e associare il video ad una causa. Il ricavato dalla vendita di spazi pubblicitari, quindi, verrà ridistribuito alle cause associate ai video visualizzati in proporzione al numero di visualizzazioni e, quindi, di popolarità.

Scrive Riccardo Zilli a commento del post di Gianluca Dettori su Facebook:

[…] il porno è sbagliato? no. fa girare dei soldi? si. ok ne prendiamo un pò e facciamo della beneficenza.
(c’è anche un pò di provocazione in questo chiaramente 🙂 )

Il claim della campagna è fenomenale (Cosa faccio per il mondo? Una sega)per non parlare del video di presentazione del progetto, carico di ironia, ideale per non affogare l’idea nella volgarità, nella libidine e nella rete dei perbenisti.

Come4.org – Presentazione Progetto (YouTube)

Published by

Simone Favaro

Blogger, author, marketing and business networking strategist helping companies to build their online strategy and strong relationships using the social web.

What do you think about?