Linkedin per la pianificazione di marketing

Linkedin offre un insieme di strumenti le cui informazioni, prese singolarmente, possono apparire poco utili. Tuttavia se integrate e “passate” da uno strumento all’altro sono in grado di agevolare processi come, ad esempio, la definizione del target di una campagna o di una specifica azione di marketing. Di seguito vedremo come utilizzare:

  • LinkedIN Advertising Tools (LAT) per pianificare una campagna pubblicitaria. E’ un ottimo strumento per una prima valutazione del mercato potenziale.
  • LinkedIN Skills & Expertise (LSE) utile per avere una fotografia dei profili sulla base delle competenze: quanti sono, dove sono maggiormente presenti, ecc.
  • Linkedin Advanced Search (LAS) pratico per ottenere un elenco di nomi sulla base delle analisi effettuate con LIS e LAT

 VALUTAZIONE DEL MERCATO CON LINKEDIN ADVERTISING TOOL (LAT)

Linkedin Advertising tool (LAT) è uno strumento di pianificazione di annunci all’interno del social network. Accessibile dal piè di pagina della home page utente, LAT offre un insieme di variabili da poter utilizzare per definire il target in termini dimensionali. Nella fattispecie, LAT permette di scendere in dettaglio dall’area geografica, alla definizione dell’azienda per nome o settore e/o dimensione, per ruolo o funzione e/o anzianità, formazione, skill, genere ed età. Attraverso la combinazione dei vari elementi, LAT fornisce il numero di utenti linkedin che corrispondono ai criteri specificati.

LAT può essere utilizzato per una prima valutazione delle dimensioni del target e, soprattutto, per quello che è stato realizzato: definire chi deve vedere gli annunci 🙂

VALUTAZIONE DEL PROFILO TARGET LINKEDIN SKILLS & EXPERTISE

Originariamente nato allo scopo di aiutare gli utenti a costruire il proprio profilo, Linkedin Skill & Expertise (LSE) può risultare un utile strumento per iniziare a delineare il profilo del target. Per comprendere meglio come, supponiamo di volerci posizionare come fornitore di soluzioni per il marketing management. Cercando “Marketing Management”, LSE è in grado di farci sapere:

  1. quanti sono i marketing manager in linkedin, quale è la loro fascia di età
  2. i nomi dei principali influencer che hanno questo “skill” nel loro profilo
  3. quali aziende (che hanno una pagina su Linkedin) sono collegate al “marketing management”
  4. i gruppi linkedin che trattano i temi di marketing management
  5. i paesi o le città che presentano il maggior numero di professionisti con lo skill di marketing management

Per affinare la ricerca, inoltre, ci viene data la possibilità di vedere gli “skill suggeriti”. Questi skill vengono proposti sulla base della affinità rispetto al termine ricercato. Per ciascuno skill suggerito, Linkedin propone una visione sinottica del tasso di crescita anno su anno di quello skill, il numero di iscritti che lo utilizzano ed il settore industriale in cui è maggiormente presente (!!!!!). Ovviamente per ciascuno è possibile andare in dettaglio e ottenere le informazioni indicate precedentemente.

Organizzando le informazioni in un foglio Excel otterremo una vista simile a quella in figura:

LinkedIN Skills - Esempio di organizzazione dei dati

Clicca sull’immagine per ingrandirla

Nota1: per poter essere efficaci, è necessario avere chiaro dall’inizio le caratteristiche generali che deve avere il nostro target. In questo modo, ricercando per competenza, riusciremo ad avere un profilo quantitativo maggiormente preciso.

Nota2poiché LinkedIN permette di associare più skill ad un profilo, la dimensione del target totale non è pari alla somma aritmetica dei vari skill. Si consiglia, quindi, di vedere ciascun “skill” come segmento autonomo.

L’attuazione di questo processo inizia a fornirci un primo profilo demografico del target che intendiamo raggiungere. Queste informazioni potranno essere utilizzate, successivamente, nella ricerca avanzata degli utenti.

IDENTIFICARE IL TARGET CON “RICERCA AVANZATA”

Linkedin Advanced Search (LAS) consente di ricercare specifici profili sulla base di una combinazione di informazioni. Tra queste è possibile utilizzare il campo “keyword” che andrà a ricercare l’espressione all’interno del profilo includendo anche, e soprattutto, il campo skills. Riprendendo le informazioni ottenute dall’analisi precedente, proveremo a ricercare i profili che corrispondono ai seguenti criteri:

  • Keyword: “Marketing Management”
  • Location: Located in or near
  • Country: Unite Kingdom

Poiché la ricerca non consente di specificare la città, si consiglia di specificare il codice postale (POSTAL CODE) e circoscrivere ad un’area di dimensioni tali da poter presumibilmente includere tutta la città. Qualora non si sia a conoscenza del codice postale, è possibile utilizzare il servizio Geonames (suggerito anche da Linkedin a fianco del campo Postal Code). Nel nostro caso:

  • POSTAL CODE: SE1
  • Within: 50 Mi (80 km)

LAS permette, inoltre, di restringere ulteriormente la selezione al Settore industriale. La nostra precedente analisi aveva evidenziato che il termine Marketing Management è presente maggiormente nel settore “Marketing & Advertising”. Includendo anche il settore all’interno della ricerca, LAS ritorna 4.258 utenti che rispondono ai criteri.

Qualora il numero di utenti sia così elevato, ed i nostri obiettivi siano ben specifici, è sempre consigliabile restringere il campo di ricerca. Supponiamo di voler circoscrivere la ricerca a chi ha competenze di “marketing management” e di CRM (dato che è l’altra competenza diffusa nell’area geografica di riferimento e il nostro obiettivo comprende gli esperti di CRM):

  • Keywords: “Marketing Management” AND CRM

Il risultato sarà un elenco di 675 profili rispondenti ai criteri di ricerca selezionati. Purtroppo non esiste alcun modo di esportare l’elenco del risultato della ricerca quindi è necessario procedere a mano nella trascrizione dei nomi. Viceversa, qualora si sia in possesso di un account Pro, è possibile scorrere i profili ed aggiungerli a Folder in cui è possibile conservare i nomi più interessanti.

L’account PRO, inoltre, abilita altri filtri di ricerca come, ad esempio: Company size, che permette di restringere la ricerca ad aziende per classe dimensionale; Seniority Level, che seleziona la persona per livello all’interno dell’azienda.

CONCLUSIONI

Pur non essendo uno strumento completo, LinkedIN offre alcuni elementi in grado di supportare la pianificazione di marketing, in particolare quando le attività faranno un profondo uso del social network. Il processo come descritto può essere applicato, a titolo di esempio non esaustivo, per:

  • analisi target per organizzazione eventi
  • individuazione di contatti e opinion leader
  • individuazione di aree geografiche e caratteristiche demografiche

 

3 thoughts on “Linkedin per la pianificazione di marketing

  1. Giovanni

    Salve Simone,
    articolo davvero completo e ben fatto.
    Dove sono raggiungibili i tre strumenti citati (LAT, LSE e LAS)? Sono disponibili anche in italiano?
    Grazie in anticipo.

  2. Pingback: Google Alert – MARKETING NEWS – Easy News Press Agency | Easy News Press Agency

What do you think about?