Universalità del voto

I commenti sull’esito di Brexit si stanno focalizzando principalmente sull’analisi socio demografica del voto a sostegno delle tesi pro o contro EU. Si evidenzia che il Leave è rappresentato da una fascia di popolazione anziana e poco istruita, mentre lo Stay è per lo più voluto da una fascia giovane ed istruita. I favorevoli al Leave dicono … Continue reading Universalità del voto

I danni degli incarichi “gratuiti”

Dunque il governo Renzi decide di affidare la direzione dell’Agenzia per il Digitale a un top come Diego Piacentini di Amazon per far salire all’81% le famiglie “connesse con reti di prossima generazione” entro il 2020 (oggi al 43%). Anche in questo caso, come lo è stato per Riccardo Luna in qualità di Digital Champion, l’incarico … Continue reading I danni degli incarichi “gratuiti”

Se la politica non è mediazione, è totalitarismo

Non lamentiamoci del fatto che la nostra politica “sprechi” giorni o anni di dibattito sull’affrontare le unioni civili. Se non lo facesse, sarebbe totalitarismo e tu non saresti nemmeno libero di poter lamentarti.

Spaccati dentro

L’Italia è il paese dei mille campanili. Una descrizione che credo di aver sentito da quando sono nato ma, per me, era una questione puramente geografico-urbanistica adornata di un po’ di sano campanilismo che, tutto sommato, può andar bene per creare quella competizione tesa allo sviluppo. Invece no, siamo proprio spaccati dentro. Ricordo che tempo addietro … Continue reading Spaccati dentro