Opinione, diritto e dovere

Le polemiche sulla condanna di Sallusti fanno un po’ sorridere per alcune ragioni. Innanzitutto perché tutti si sono soffermati sulla “sproporzione” della pena ma nessuno ha si è preoccupato inizialmente di andare a ripescare l’articolo oggetto della causa Lo fa Alessandro Robecchi nel suo blog e fornisce il link all’articolo in Rassegna Stampa della Camerda dei … Continue reading Opinione, diritto e dovere

Il nipote smanettone

Mentre c’è chi, come Gigi, si fa in quattro per far capire l’importanza di una cultura digitale diffusa  a tal punto da riconsiderare la possibilità di sfruttare il mezzo televisivo come strumento di educazione, è sufficiente una frase in un articolo sul portale MyTermoli.it per rischiare di buttare all’aria tutti questi sforzi:  L’utilizzo di facebook è … Continue reading Il nipote smanettone

Informazione on-line e l’ipertesto che non c’è

Uno dei doveri del giornalista è la verifica delle fonti. Il giornalista è chiamato ad assicurarsi che la fonte della notizia sia credibile e corrisponda a verità. Il giornalismo classico, dalla carta stampata al televiso e radiofonico ha l’oggettiva difficoltà di citare le fonti per la necessità di rendere la notizia il più possibile comprensibile. … Continue reading Informazione on-line e l’ipertesto che non c’è

Informazione micro e macro: ecco perché può funzionare

E’ tempo di seppellire l’ascia di guerra tra l’informazione mainstream, rappresentata dai mass media, e la micro informazione di blog, social network e twitter. Mi sento di dire che l’una non esclude l’altra e che, anzi, l’una ha bisogno dell’altra. Oggi le posizioni sono abbastanza nette: i mass media sostengono che la micro informazione non … Continue reading Informazione micro e macro: ecco perché può funzionare

Spiragli di… informazione

Questa sera Grillo torna in TV e lo fa proprio sul LA7, la rete del suo “amico” Tronchetti Provera. Nell’intervista rilasciata a Repubblica, Ilaria d’Amico fa una affermazione su cui mi trova completamente d’accordo: “[…]Ci si paralizza all’idea di essere controllati, verificati. Si ha paura di essere polticamente poco corretti. L’informazione non dev’essere politicamente corretta, … Continue reading Spiragli di… informazione