Internet ha un altro alfabeto ignoto

Aristotele applaudirebbe al ragionamento di Mafe su alfabeto e internet. In effetti all’interno della dissertazione, non fa una piega. Tuttavia sul concetto di Alfabetizzazione andrebbe fatta una spiegazione migliore. L’alfabeto è frutto di una convenzione per cui un simbolo “A” è riconosciuto come “A”, ma questa associazione è determinata da secoli e secoli di convenzioni … Continue reading Internet ha un altro alfabeto ignoto

Italian Social Media Emargination

Sono rammaricato e in parte frustrato nel vedere come l’Italia, il sesto paese europeo per numero di utenti internet, abbia un approccio snob e “nazionalista” nell’utilizzo del mezzo. L’italiano interagisce e pubblica solo in Italiano e, tutto ciò che è in Inglese, semplicemente lo snobba. Un nazionalismo molto probabilmente dettato da mancanza di conoscenza della … Continue reading Italian Social Media Emargination

Advertising: non mi piace, mi piacerebbe

Niente, benché continui a leggere delle potenzialità dei social media nell’advertising c’è qualcosa che continua a stonare. Non sono i social media, ma il concetto attuale di advertising. Pubblicità, pubblicità, pubblicità. Sarà perché è una parte del mio mestiere, sarà perché come tutti ne sono bombardato (dalla cassetta delle lettere, all’email), sarà perché se leggo “offerta … Continue reading Advertising: non mi piace, mi piacerebbe

Web, un altro medium

Dagli anni 20 la scuola di Francoforte tentò di analizzare il potere dei mass media nel controllo delle masse elaborando un insieme di teorie che descrivevano i processi di controllo dell’opinione pubblica. In tale contesto fu sviluppata la teoria dell’ Agenda Setting, secondo la quale i mass media (Radio, TV, Giornali) erano in grado di … Continue reading Web, un altro medium

COMUNICARE IL 2.0

Dire che il web 2.0 è una rivoluzione è un falso e antieconomico. Parlare di 2.0 come evoluzione, aggiornamento tecnologico e non rivoluzione, significa inquadrare nei giusti limiti il fenomeno e agevolarne la diffusione nelle imprese. Se le parole hanno ancora una valenza (e a mio avviso ce l’hanno), la cosiddetta rivoluzione del 2.0 è … Continue reading COMUNICARE IL 2.0