Pinterest, Tumblr e i Monty Python

Ora con Pinterest si sta scatenando la nuova moda. In attesa che qualcuno si inventi il paradigma del Pinterest-Marketing (manca poco, sento che è vicino!), ecco che gli stessi contenuti che prima trovavi su Tumblr, adesso te li trovi sbattuti su Pinterest. A voi in cerca di Tecno-Simulacra, a voi che cercate il social messia, … Continue reading Pinterest, Tumblr e i Monty Python

[Guida a LinkedIN] Conoscere il profilo (parte 2). Il profilo multilingua

Profilo in Italiano, Inglese, Francese o Tedesco? Sino al 2008 era una domanda essenziale quando si decideva di entrare a far parte di LinkedIN. La scelta della lingua determinava una “scelta di campo”. Automaticamente dichiaravi il tuo approccio e, potenzialmente, escludevi tutti quei contatti che non conoscevano la lingua in cui compilavi il tuo profilo. … Continue reading [Guida a LinkedIN] Conoscere il profilo (parte 2). Il profilo multilingua

Posterous has been acquired by Twitter

Posterous has been acquired by Twitter. This is the official email I received: I’m thrilled to announce that Posterous has been acquired by Twitter! The opportunities in front of Twitter are exciting, and we couldn’t be happier to bring our technology and expertise to hundreds of millions of users around the globe. Plus, the people … Continue reading Posterous has been acquired by Twitter

Politica 2.0 e instant politica

Si è sentito parlare molto di questa foto negli ultimi giorni. Eppure questa foto, che può aver fatto sorridere, è un chiaro segnale di evoluzione della comunicazione politica. Se con la caduta della prima repubblica e l’avvento dell’era Berlusconi si assistette alla personalizzazione della politica, qui proprio adesso stiamo assistendo alla narrazione politica. La politica, … Continue reading Politica 2.0 e instant politica

YES. Il peggio del peggio della comunicazıone

Penso che Yes abbia raggiunto la sintesi del peggio del peggio della comunicazione Italiana: 1) uno spot improbabile basato, guarda caso, sull’equivoco sessuale: in un condominio si sente una donna urlare con eccitazione “YES” (la telecamera entra in stanza e fa vedere i vestiti sparsi sul pavimento. Si intravede sul letto una donna che si … Continue reading YES. Il peggio del peggio della comunicazıone