Immaginare il futuro contro una società in declino

Futurismo, internet, società

Futurismo, internet, società

L’età dell’oro si può riconoscere quando una società riesce ad immaginare il futuro. Non importa quanto strampalato o visionario esso sia. Quello che conta è la capacità di dire “oggi siamo qui e un domani arriveremo di là“.

Gli anni del secolo breve e poi gli anni 50, 60 e 70 sono proprio l’esempio di questo. Il futurismo vide protagonista nuove forme tutte orientate alla conquista dello spazio. Dagli anni 50 fino agli anni 70 i generi letterari seppero creare un immaginario dell’eveluzione dell’uomo che, proprio in questi anni, avrebbe dovuto viaggiare su macchine volanti, superare la velocità luce e vivere in una società totalmente differente. E questa pulsione, questo ottimismo, spinse ogni ambito produttivo e intellettuale a lavorare per questo fine.

Anche gli anni 80 e 90 con la computer science ci fecero vedere un futuro che avrebbe di lì a poco portato alla società dell’informazione globale, alla globalizzazione. Sicuramente diversa da quella che oggi ci si presenta, ma con alcuni pochi tratti che riconoscibili: abolizione di barriere spazio-temporali e influenze globali di eventi locali.

Negli ultimi otto anni,  precisamente dopo il crollo della new economy e gli attentati dell’11 settembre, hanno mutato lo scenario. Da prospettive di evoluzione a visioni di involuzione, da fiducia nel futuro a incertezza assoluta. Fenomeno che si è velocemente radicalizzato, forte anche della diffusione globale permessa dalla rete.

Tuttavia esistono nuovi fenomeni che si stanno diffondendo, proprio in funzione di una ridefizione profonda dei modelli sociali che è in atto e che è stata, forse involontariamente, scatenata dalla rete. Questo fenomeno è da molti definito “user generated qualcosa”, ma si tratta di una presa di coscienza che fa vedere il singolo protagonista e attore di quello che succede: fenomeni come i meetup di Grillo, i gruppi di think tank, la nascita di network reali da network vituali (come accade con i ClubIN).

Sono segnali di qualcosa che si sta muovendo e che sta ridefinendo il modello sociale.

What do you think about?