We are Italians, they don’t

I want to apologize you, World, for the drama/comedy you have been seing  since last 20 years from Italy. Sure, you could use what you’ve been seing to produce tons of fictions with a lot of new italian cliché but probably you’ll be forced to pay for the rights and for on-line distribution, if you … Continue reading We are Italians, they don’t

Il sogno infranto della rete

Non so voi, ma negli ultimi mesi vedo aprirsi delle crepe enormi nella rete italiana. O meglio, da qualche anno. Precisamente dal 2008. Sino ad allora l’immaginario diffuso e largamente condiviso era la possibilità di utilizzare la rete per organizzarsi e “rivoluzionare” la propria vita sociale, professionale e politica. Si parlava di “nuovo rinascimento” e … Continue reading Il sogno infranto della rete

La bufala della censura di İnternet (in Italia)

In Italia non censureranno mai internet. Non lo faranno perché, esattamente come gli stadi, è il luogo ideale dove far sfogare frustrazione e tensioni, evitando così le rivoluzioni di piazza. Censurarlo significherebbe spingere le persone a farsi sentire con azioni e non con parole. Laddove Internet rappresenta un potenziale abilitatore di movimenti di massa,uno strumento … Continue reading La bufala della censura di İnternet (in Italia)

Padova. Informazione e Rete

Questa sera a Padova si parlerà di Informazione e Internet, in occasione del Primo Lunedì di Giugno. Lo faremo con il contributo di Pier Luca Santoro (il Giornalaio), Maria Luisa Vicenzoni e Federico Guerrini. In collegamento telefonico è prevista la partecipazione di Amedeo Ricucci, giornalista RAI autore per La Storia siamo Noi del reportage “Guerra, … Continue reading Padova. Informazione e Rete

Informazione on-line e l’ipertesto che non c’è

Uno dei doveri del giornalista è la verifica delle fonti. Il giornalista è chiamato ad assicurarsi che la fonte della notizia sia credibile e corrisponda a verità. Il giornalismo classico, dalla carta stampata al televiso e radiofonico ha l’oggettiva difficoltà di citare le fonti per la necessità di rendere la notizia il più possibile comprensibile. … Continue reading Informazione on-line e l’ipertesto che non c’è